Percorso: Indice/Notizie/Formazione 2017-2018
Formazione 2017-2018
Letture: 254

Le attività formative della nostra associazione hanno alle spalle diversi anni di esperienza, legata in particolare alla gestione del master di formazione della rete We Care “Assicurare il successo formativo e il ben-essere a scuola” e ai corsi di continutità 0-6.

Al momento sono state predisposte diverse Unità Formative (UF) da 25 ore ciascuna:

1 - La costruzione della logica: relazioni logiche, procedura, descrizione (3-14 anni)

2 - La costruzione del numero 1 (3-14 anni)

4 - La personalizzazione dei percorsi formativi (3-14 anni)

5 - Competenze e valutazione 1 (3-14 anni)

6 - Apprendimento e BES (3-14 anni)

7 – La valutazione del bambino e la costruzione della logica (0-6)

8 – Il pregrafismo da 0 a 6 anni

 

ottobre 2017 avremo inoltre:

9 - I “curricula” della processazione dei dati per competenze disciplinari: dalla scuola dell’Infanzia alla scuola Secondaria di Primo Grado (Curricolo 3-14)

10 - Il linguaggio e le sue funzioni; i disturbi del linguaggio e le strategie di intervento

11 - La letto-scrittura: prerequisiti, apprendimento strumentale e disturbi, strategie di prevenzione e interventi di recupero

12 - Il ben-essere descrizione, fattori

13 - Aspetti neurologici attinenti alla costruzione delle reti neuronali, alla memoria, all’attenzione, alle emozioni e al comportamento

 

Singoli docenti possono iscriversi utilizzando la carta del docente a:

I fondamentali del metodo Galileo: guida all’applicazione dei principi fondamentali della metodologia Galileo (3-14 anni)

- Master di formazione “Assicurare il successo formativo e il ben-essere a scuola”

 

ottobre 2018 avremo infine:

15 - La costruzione di spazio, tempo, causa e problem solving

16 - Strategie e strumenti per la conoscenza delle risorse e dei bisogni dell’alunno; il profilo funzionale dell’alunno e la valutazione delle competenze

17 - I “curricula” delle competenze disciplinari e la programmazione dei percorsi personalizzati

18 - La relazione scuola-famiglia e scuola-famiglia-territorio

19 - La scuola oggi: aspetti della normativa scolastica

Su richiesta è possibile predisporre delle UF di avanzamento sulla logica, sul numero e sulla valutazione, sulla relazione docente-alunno, sulla costruzione di unità di competenza, o su altre tematiche da concordare.

Le singole unità formative possono essere seguite in vari momenti dell’anno, sulla base delle esigenze di singoli gruppi..

La piattaforma è all’indirizzo http://aulagalileo.space

La rivista della metodologia Galileo è http://galileoeducational.net

La pagina della rete We Care è http://retewecare.info

Lo spazio dell’associazione è http://associazionegalileo.org

_________________________________________________________________________________

 

Il nostro percorso di base utilizza la metodologia che abbiamo messo a punto in questi anni e corrisponde in gran parte a quella definita BLEC MODEL.

In pratica abbiamo le attività tipiche del BLended e cioè un mix fra presenza e on line (un incontro iniziale di inquadramento generale, uno-due incontri operativi sullo specifico del corso, un incontro finale di socializzazione dei risultati), delle E-tivity attività sulla piattaforma e il sostegno di veri e propri Coach, le nostre tutor che hanno competenze specifiche sul tema e quindi possono consigliare a distanza attività, metodologie e quanto possa servire. A questo modello noi abbiamo aggiunto le attività in classe del tipo ricerca azione. Il docente che vuol formarsi legge, ascolta, studia parte del maetriale on line, sceglie una tipologia di intervento in classe, lo sperimenta e documenta nella piattaforma l'attività completa di riflessione personale e di discussione con gli altri corsisti.

Le proposte di formazione della nostra Associazione per la rete We Care (che ce le ha commissionate e poi approvate), e per altri Istituti interessati, riguardano la formazione delle competenze di base per la professionalità docente, ben inseribili nei vari piani di miglioramento delle istituzioni scolastiche, nei progetti di formazione di ambito e negli obbiettivi indicati dal ministero.

Si cerca di migliorare e/o a formare le seguenti attitudini professionali:

  • attenzione competente alla costruzione del buon sé di ciascun alunno

  • attenzione competente alla costruzione di un buon altri di ciascun alunno

  • attenzione competente alla costruzione di una solida relazione alunno-docente

  • attenzione competente alla valutazione formativa di ciascun alunno

  • conoscenza delle caratteristiche dell’apprendimento nell’età evolutiva e dellemetodologie didattiche corrispondenti.

  • attenzione competente alla costruzione solida delle competenze tecniche di base della lettura scrittura e calcolo

  • attenzione competente alla costruzione dell’ideativo per gli apprendimenti di tutte le discipline

  • uso competente di una metodologia inclusiva attraverso strumenti come i “curricula” e i “profili”

  • uso competente delle tecnologie multimediali e informatiche per una didattica efficace

Ci si muove all’interno delle seguenti aree prioritarie indicate dal ministero:

  • autonomia organizzativa e didattica

  • didattica per competenze e innovazione metodologica

  • inclusione e disabilità

  • competenze digitali e nuovi ambienti per l’apprendimento

Si attestano attività, nei percorsi formativi, miranti a costruire competenze dei docenti suddivise al momento nelle seguenti aree sulla base di quelle predisposte da Indire:

  • area delle competenze relative all’insegnamento (didattica)

  • area delle competenze relative alla partecipazione scolastica (organizzazione)

  • area delle competenze relative alla propria formazione (professionalità).

Ciascuna UF prevede degli incontri in presenza (8-10 ore su 25), l’utilizzo della piattaforma per le attività on line, attività in classe o sezione; in questo modo è possibile garantire ilmonitoraggio attraverso:

  • Questionari personali on line

  • Tracciamento delle attività con elaborazione dati partecipazione

  • Controllo svolgimento delle attività previste

Così è possibile valutare il processo attraverso:

  • Questionario iniziale

  • Relazione finale

  • Interventi nei forum, annotazioni diario di bordo, documentazione attività

  • Questionari a distanza

La metodologia formativa è costituita da:

  • Incontri in presenza (1/3)

  • Attività di studio e discussione on line

  • Ricerca azione in classe/sezione

  • Documentazione dell’attività svolta in sezione/classe

C’è un ritorno alla collettività scolastica per nuovi materiali didattici messi a disposizione e creati nel corso delle attività e socializzati in apposito spazio on line.

Nelle attività previste si identificano le competenze professionali messe in gioco e al termine è possibile attestarle (non come conseguite ma come esercitate). A questo scopo abbiamo redatto un quadro di competenze per ciascuna delle aree della professionalità utilizzando quello predisposto da Indire per i docenti neoassunti.


_msg_pdf pdf
_msg_doc odt
_msg_xls ods
APContent ©
Nodo: per la professionalità  docente Ultimo aggiornamento: 00:53:07 08/07/2016
[ Privacy - Note Legali - Accessibilita' - Credits - Mappa del Sito - Elenco Siti Tematici]
qr-code

Rete We Care
Vai dei Cipressi 8 Gallicano (LU)

Email:master@retewecare.info